A marzo, torna il mese dedicato alla Francofonia che nel 2020 compie 50 anni!


In tutto il mondo, nel mese di marzo, gli sguardi sono puntati sulle culture francopone valorizzate dall’ Organizzazione internazionale della francofonia (OIF) che quest’anno compie 50 anni!

L’Alliance Française Torino, all’interno del calendario di eventi volti a celebrare i 10 anni di presenza in città, con il supporto di partner locali e internazionali, fa da collettore fra proposte culturali orientate a coinvolgere pubblici eterogenei alla scoperta dell’universo della francofonia.

Dal tradizionale dettato in francese, al concorso «Dis-moi dix mots», che coinvolge le classi francofone; dalle mostre che esplorano terre lontane, al cinema in lingua originale che racconta la vita quotidiana di culture diverse accomunate dalla stessa lingua; dagli atelier di conversazione a tema, agli autori provenienti dai 5 continenti e che hanno scelto la lingua francese per raccontare il mondo.

Inoltre, grazie a Culturethèque, la francofonia è accessibile anche on line !Una mediateca digitale che raccoglie più di 70.000 documenti e 20.000 album. Libri, romanzi, saggi, fumetti, giornali, riviste, CD, concerti, conferenze, corsi on-line, giochi (più o meno seri), video… per tutte le generazioni e tutti i gusti! Culturethèque è la piattaforma delle risorse digitali in francese della rete culturale francese all’estero a cui si può accedere da computer, tablet o smartphone.

A partire da  febbraio 2020, i soci Alliance Française Torino potranno accedere gratuitamente alla piattaforma ; per coloro che invece non sono ancora nostri soci, ci sono 3 settimane di prova gratuita !

 

Il termine francofonia è apparso intorno al 1880 quando un geografo francese, Onesime Reclus, lo utilizzò per descrivere l’insieme delle persone e dei Paesi che parlavano francese. Secondo i dati pubblicati nel 2018 dall’Obervatoire de la Langue française, si stimano oggi circa 300 milioni le persone che parlano francese nei 5 continenti, con la previsione di una crescita che potrebbe toccare i 700 milioni entro il 2050.

Nel 2020, l’Organisation internationale de la Francophonie (OIF) compie 50 anni! Un anniversario importante per l’organizzazione di cui fanno parte 88 Paesi e che oltre a tutelare la lingua francese e le culture dei Paesi dove questa viene parlata, promuove la democrazia, la pace e i diritti dell’uomo, incentiva e favorisce l’educazione, la formazione e la ricerca, così come la collaborazione e lo sviluppo sostenibile.

Una sola lingua, tante vite, tanti mondi da scoprire!

 

Le quasi 900 Alliance française nel mondo propongono una ricca programmazione di eventi per attivare l’esplorazione della francofonia in tutte le sue sfaccettature. A Torino il programma e coinvolge come partner l’Institut Français Italia, Università degli Studi di Torino, Università Italo-Francese, Torino Città del Cinema 2020, Cineteatro Baretti, Libreria Au Quartier Latin e Delegazione del Québec a Roma

 

FRANCOFONIA TORINO 2020 – PROGRAMMA

LINGUA E LETTERATURA

Venerdì 6 marzo, ore 17.00 – 19.00, presso la libreria Au quartier latin

CAFÉ PHILO | Que signifie réussir ?

Atelier di conversazione durante il quale a partire da una questione filosofica, si gioca con le parole, le idee e le definizioni. Appuntamenti per divertirsi filosofando e filosofare divertendosi! Dal livello B1.

 

CINEMA

Giovedì 12 marzo, ore 18.30, presso Alliance Française Torino – RIMANDATO

Aya de Yopougon di Marguerite Abouet e Clément Oubrerie | 2013 | 1h 24min

Nell’ambito di “La vie en rose? La forza dello sguardo femminile”, rassegna proposta da Alliance Française Torino in collaborazione con Institut Français Italia, Università Italo-Francese e l’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne; fa parte del calendario di Torino Città del Cinema 2020.

 

Film d’animazione tratto dall’omonima graphic novel dell’ivoriana Marguerite Abouet e disegnata dal francese Clément Oubrerie, che curano anche la regia del film. La storia segue le vicende di Aya, una diciannovenne della Costa d’Avorio sul finire degli anni ’70: la vita con madre che fa la guaritrice e il padre, venditore di birra; l’amicizia con Adjoua e Bintou, che pensano solo al divertimento e ai ragazzi a diffreenza di Aya che sogna di diventare medico. La situazione precipita quando Adjoua scopre di essere incinta. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Cesar.

Introduce Chiara Simonigh, Università degli Studi di Torino

Accesso libero, posti limitati

 

LINGUA E LETTERATURA

Venerdì 13 marzo, ore 17.00 – 19.00, presso la libreria Au quartier latin

CABINET DE CURIOSITÉ LITTÉRAIRE | Crimes, évasions et châtiments : récits d’évasions spectaculaires.

Atelier di conversazione dedicato alla letteratira. Segui le straordinarie avventure di scrittori avventurosi, letterati e canaglie, che sono riusciti a evadere di prigione o almeno che hanno tentato: Casanova, Sade e Villon, solo citarne alcuni.

 

TEATRO

Da mercoledì 18 a venerdì 20 marzo, ore 21.00, presso Cineteatro Baretti

Le cognate di Michel Tremblay | regia Maria Grazia Solano RIMANDATO

Scritto nel 1965 dal drammaturgo del Québec Michel Tremblay, Le cognate è l’esilarante storia di tredici donne ossessionate dalla raccolta punti, l’emblema del consumismo! Ma cosa succederebbe se una donna avesse un milione di punti da attaccare sugli album e chiamasse parenti e vicine ad aiutarla nella titanica impresa?

Ingresso ridotto per i soci Alliance française Torino

 

LINGUA E LETTERATURA

Mercoledì 18 e sabato 21 marzo, presso Alliance Française Torino

Concorso « Dis-moi dix mots » premiazione e mostra

Realizzato in collaborazione con il settore educativo e linguistico dell’Ambasciata di Francia, il concorso « Dis-moi dix mots » ha visto la partecipazione delle scuole primarie e secondarie (di I e II grado) del Piemonte che sono state invitate a esplorare il tema di quest’anno, « Au fil de l’eau », partendo da percorsi educativi costruiti intorno a 10 parole legate all’ “acqua”.

Questo concorso ogni anno ci permette di scoprire  le innumerevoli sfumature della lingua francese: una sola lingua condivisa da 274 milioni di parlanti in tutto il mondo, eppure ricchissima nella diversità delle sue espressioni.

 

MOSTRA

Da venerdì 20 marzo al 10 aprile 2020 presso Alliance Française Torino

Québec | mostra fotografica, in collaborazione con la Delegazione del Québec a Roma.

La natura attraverso le stagioni, i maestosi paesaggi, i cetacei che popolano i mari canadesi, le città tra modernità e passato, raccontano la storia di questa terra meravigliosa.

Il Québec è la provincia più vasta del Canada e la seconda più popolosa (dopo l’Ontario): circa 8 milioni di abitanti su un territorio grande 3 volte la Francia.

 

CINEMA

Giovedì 26 marzo, ore 18.30, presso Alliance Française Torino

Fidelio, l’Odyssée d’Alice di Lucie Borleteau | 2014 | 1h 37min. RIMANDATO

Nell’ambito di “La vie en rose? La forza dello sguardo femminile”, rassegna proposta da Alliance Française Torino in collaborazione con Institut Français Italia, Università Italo-Francese e l’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne; fa parte del calendario di Torino Città del Cinema 2020.

 

Alice fa il marinaio. Félix, il suo uomo, l’aspetta sulla terra ferma, mentre lei si imbarca sul Fidelio, un vecchio cargo, come secondo meccanico. A bordo scopre non solo che il suo predecessore è appena morto, ma che il comandante altri non è che Gaël, il suo primo grande amore. Nella sua cabina, inoltre, trova un taccuino appartenuto all’ex meccanico, e la lettura di quelle annotazioni, tra problemi meccanici e malinconie amorose, entra stranamente in risonanza con quello che lei sta vivendo. Di scalo in scalo, tra la vita di bordo insieme a un equipaggio tutto al maschile e i suoi amori altalenanti, la giovane cerca di mantenere la rotta.

Introduce Teresa Biondi, Università degli Studi di Torino

Accesso libero, posti limitati

 

 

LINGUA E LETTERATURA

Venerdì 27 marzo, ore 17.00 – 19.00, presso la libreria Au quartier latin

CAFÉ PHILO | La faiblesse est-elle une force ?

Atelier di conversazione durante il quale a partire da una questione filosofica, si gioca con le parole, le idee e le definizioni. Appuntamenti per divertirsi filosofando e filosofare divertendosi! Dal livello B1.

 

LINGUA E LETTERATURA

giovedì 2 aprile

La Grande dictée” | appuntamento ludico-pedagogico proposto in collaborazione con Università degli Studi di Torino e Institut français Italia per confrontarsi con la lingua francese per iscritto. RIMANDATO

Un grande dettato collettivo a partire da un testo di Boris Vian, scrittore e musicista francese di cui il 10 marzo ricorre il centenario della nascita.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.