CONVEGNO INTERNAZIONALE SUL FRANCESE D’AFRICA | Roma, 8-9 novembre 2019


La Federazione delle Alliances françaises d’Italia, Ente formativo nazionale per la Lingua Francese, organizza due giornate di formazione internazionale a Roma, in collaborazione con l’Università La Sapienza, l’Organizzazione Internazionale della Francofonia e la Fondation Alliance française insieme ad altri prestigiosi partner.

IL FRANCESE D’AFRICA è un progetto formativo per i docenti  in forma di congresso internazionale, riconosciuto dal MIUR.

 

Tutto ciò che ruota intorno alla lingua francese lo trovi a Roma dall’8 al 9 novembre 2019 nei 12 atelier proposti su musica, arte, letteratura, cultura e costume, civiltà, espressioni, prassi didattiche, letture storiche attraverso i media.

Gli incontri si terranno da venerdì 8 novembre con inizio alle ore 9 presso la Sapienza Università di Roma – Dipartimento Studi Europei, Americani e Interculturali (Edificio Marco Polo |ex Poste San Lorenzo | Viale dello Scalo San Lorenzo, 82) e proseguirà nella giornata di sabato 9 novembre.

Sono previsti, secondo il calendario allegato:

  • una serie di conferenze in università;
  •  12 atelier didattici sull’insegnamento della civilisation francese e francofona;
  •  una tavola rotonda con gli attori della francesistica e della francofonia nel nostro paese e in Europa.

32 ore di formazione certificata MIUR | La formazione è certificata dalla Federazione delle Alliances françaises d’Italia per un totale di 32 ore, in presenza e online, certificate su SOFIA


Puoi pagare la formazione con la Carta del Docente.

Per iscriversi i docenti dovranno recarsi sulla piattaforma MIUR SOFIA  e digitare nel catalogo la chiave di ricerca:  AFRIQUE2019

Chiusura ufficiale iscrizioni 05 novembre 2019


Al termine delle giornate, la Federazione rilascerà un Attestato di presenza da presentare alla scuola d’appartenenza, con indicazione delle ore di formazione svolte. La certificazione finale delle 32 ore complessive avverrà a fine percorso, attraverso la piattaforma SOFIA o tramite l’Alliance française,  seconda che il docente sia o meno di ruolo.